Mediaset, semestre in perdita con calo ricavi pubblicitari

(Teleborsa) – Il Gruppo Mediaset chiude il primo semestre con una perdita netta di 18,9 milioni di euro rispetto all’utile di 102,7 milioni di euro dello stesso periodo dell’esercizio precedente. Un risultato riesposto per recepire l’impatto di competenza sul risultato partecipazioni derivante dall’allocazione dell’avviamento generato dall’OPA su EI Towers lanciata nel 2018 da 2i Towers Holding con effetto retroattivo a decorrere dal 1° ottobre 2018.

I ricavi netti ammontano a 1.166,4 milioni di euro, rispetto ai 1.482,5 milioni di euro dello stesso periodo del 2019, e subiscono l’impatto della pandemia di Covid-19. In Italia, i ricavi si attestano a 791,3 milioni di euro a fronte dei 1.002,2 milioni di euro del primo semestre scorso. In Spagna sono stati registrati ricavi per 375,1 milioni di euro rispetto ai 482,5 milioni di euro precedenti. Decisivo il calo dei ricavi pubblicitari televisivi lordi – 325,1 milioni in Spagna e 744,2 milioni in Italia dopo i primi due mesi positivi in termini di raccolta pubblicitaria (+2,1%).

L’EBIT è risultato comunque positivo per 31,7 milioni di euro, pur calando rispetto ai 191,6 milioni di euro dello stesso periodo del 2019. L’Ebit in Italia è stato pari a -57,6 milioni di euro e in Spagna si è attestato a 88,9 milioni di euro.

L’indebitamento finanziario netto consolidato al 30 giugno è calato a 1.197,7 milioni di euro rispetto al dato di inizio periodo (1.348,3 milioni di euro)

Quanto all’outlook, il Gruppo prevede che i risultati economici nel secondo semestre dovrebbero gradualmente migliorare rispetto a quelli dei primi sei mesi dell’esercizio, qualora nelle prossime settimane le condizioni dell’emergenza sanitaria non richiedessero ulteriori misure restrittive e si verificasse l’atteso consolidamento della situazione economica generale.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mediaset, semestre in perdita con calo ricavi pubblicitari