Mediaset ritira provvisoriamente deposito progetto MFE. Farà causa a Vivendi

(Teleborsa) – Mediaset informa che MFE – Media For Europe, holding nata dalla fusione fra Mediaset e Mediaset Espana, ha deciso di ritirare provvisoriamente il deposito in Olanda del progetto di fusione, dopo l’ennesimo tentativo di Vivendi di bloccare l’operazione.

La compagnia francese ha infatti proposto dinanzi al tribunale olandese un nuovo ricorso contro Mediaset Investment, la società di diritto olandese che si trasformerà in MFE, motivando la sua richiesta con l’incompletezza dell’informativa agli azionisti in relazione al progetto ed allo Statuto.

MFE, supportata dai propri legali, ritiene che questa ulteriore iniziativa di Vivendi sia priva di fondamento e strumentale. In ogni caso, al fine di evitare ogni pretesto per ennesime azioni legali da parte di Vivendi e ulteriori ritardi derivanti da tali procedimenti, ha volontariamente deciso di ritirare il deposito del progetto di fusione eseguito il 5 febbraio 2020 presso la Dutch Chamber of Commerce”. “Questo – aggiunge una nota di Mediaset – al solo fine di svolgere con le autorità competenti tutte le necessarie verifiche e procedere poi a un nuovo deposito”.

MFE non prevede che questa ennesima azione minacciata da Vivendi possa ritardare il progetto, in merito al quale conferma il massimo impegno, ed ha incaricato i propri legali di agire nei confronti di Vivendi per i continui tentativi di ritardare il progetto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mediaset ritira provvisoriamente deposito progetto MFE. Farà causa a ...