Mediaset, P.S. Berlusconi su Vivendi: “soluzione loro problema, noi danneggiati”

(Teleborsa) – La vertenza fra Mediaset e Vivendi? Per Pier Silvio Berlusconi la soluzione è un problema dei francesi. 

A margine della presentazione di RadioMediaset, l’Ad di Mediaset, a chi chiedeva conto della lite in corso con il colosso media di Vincent Bolloré per la questione Premium, ha detto”riteniamo che Mediaset debba essere risarcita da un danno gravissimo” ed ha aggiunto che “la soluzione la devono trovare loro”. 

Ricordando che fra Mediaset e Fininvest sono stati chiesti oltre 1 miliardo e mezzo di danni, P.S. Berlusconi ha affermato: “siamo certi di avere ragione”. Poi, ha affrontato il problema della scalata dei francesi sul gruppo di Cologno Monzese, affermando che Fininvest ha il 40% circa e, potendo crescere del 5% ogni anno, “la quota di maggioranza è piuttosto solida”.

Il figlio dell’ex Pemier ha parlato, smentendole, delle insistenti e ripetute voci di un accordo con Sky: “Non c’è nulla di vero nelle indiscrezioni di stampa che di recente hanno parlato di una stretta finale con Sky sulla pay-tv”.

Il numero uno di Mediaset ha espresso la sua opinione anche riguardo la possibilità di integrazione fra Ei Towers e Rai Way, affermando “siamo ancora convinti che questo sia strategico per il settore e anche per il Paese” e che “proseguono i contatti” fra le due società. L’OPA della controllata di Mediaset sulla società che detiene le torri RAI era fallita nella primavera del 2015.

Il polo radio di Mediaset – che comprende R101, Radio 105, Virgin Radio e una partenship con Radio Montecarlo – ha registrato nel primo trimestre del 2017 una raccolta pubblicitaria in crescita del 4,3% rispetto allo stesso periodo del 2016. Nella radio Mediaset ha investito 130 milioni con l’obiettivo di avere un risultato operativo quest’anno positivo per 5 milioni ed un target al 2020 di un risultato operativo positivo per 13 milioni.

Mediaset, P.S. Berlusconi su Vivendi: “soluzione loro problema, ...