Mediaset, P.S.Berlusconi preannuncia un “semestre in territorio positivo”

(Teleborsa) – “Dopo un primo trimestre molto difficile e un aprile buono, dove abbiamo fatto davvero bene, con maggio e il Mondiale dovremmo chiudere il semestre in territorio positivo”. E’ quanto dichiarato dall’Amministratore Delegato di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, nel corso della presentazione dell’offerta relativa ai Mondiali di Calcio 2018 che saranno trasmessi sui canali del Biscione. 

Parlando della querelle con Vivendi, Berlusconi ha detto: “Andiamo avanti per vie legali, la prossima udienza è a ottobre”. Questa la laconica dichiarazione dell’Amministratore Delegato di Mediaset dopo la mancata acquisizione di Premium da parte di Vivendi. La vicenda, ha aggiunto, “nulla c’entra” con l’accordo commerciale siglato con Sky, “Vivendi ha rotto un contratto firmato che prevedeva un importantissimo accordo strategico, l’accordo con Sky è legato alla vendita di alcuni contenuti”.

Il futuro di Mediaset “è trovare delle strade di sviluppo internazionale“, anche attraverso delle partnership con grandi gruppi. A questo proposito, Pier Silvio Berlusconi ha detto: “Mediaset sta parlando con Netflix per la vendita di contenuti. Stiamo parlando con Netflix per eventuali collaborazioni che vanno da una vendita di contenuti che già abbiamo, come Medusa e altri, a eventuali coproduzioni”.

Per quanto riguarda, l’accordo commerciale siglato con Sky, questo “ha disteso molto i rapporti tra di noi, oggi i rapporti soni migliori e abbiamo alcune visioni rispetto al futuro che coincidono e quindi penso che sì, che questa sia un ottima possibilità”, ha spiegato Berlusconi, in merito alla possibilità che Canale 5, Italia 1 e Rete 4 possano tornare presto a essere ritrasmessi sui canali Sky.
Non poteva mancare una battuta sul nuovo Governo: “Non temo nessun tipo di reazione nei nostri confronti, sarebbe fuori dal mondo e non avrebbe alcun senso”.

Mediaset, P.S.Berlusconi preannuncia un “semestre in territorio&...