Mediaset, Marina Berlusconi: oggi unica cosa sul tavolo con Vivendi sono le cause

(Teleborsa) – Non ci sono contatti tra Vivendi e Mediaset sulla mancata cessione di Premium, l’unica cosa sul tavolo sono le cause legali. A dichiararlo il presidente di Fininvest, Marina Berlusconi, specificando che “i contatti che c’erano, e che erano tra i legali, si sono interrotti ormai da tempo: l’unica cosa che sta andando avanti e che andrà avanti fino in fondo sono le cause legali”. Parlando a margine dell’assemblea di Mondadori Marina Berlusconi ha aggiunto: “naturalmente speriamo, come è giusto che sia che venga riconosciuto il nostro sacrosanto diritto di essere risarciti del danno enorme che ci hanno creato con un clamoroso voltafaccia su un accordo vincolante”. 

Sull’accordo tra Mediaset e Sky, il presidente di Fininvest ha sottolineato che si tratta di un “accordo molto positivo in generale per Mediaset, tanto è vero che è stato valutato molto bene dalla comunità finanziaria”. Si tratta di “un accordo commerciale non in esclusiva quindi è possibile che ci siano delle trattative anche con TIM per la vendita di alcuni contenuti”. 

Sulla vicenda TIM, Marina Berlusconi dichiara di non avere “un auspicio, quello che posso dire è che il signor Bolloré non si è smentito neppure nel modo in cui si è comportato anche in TIM, perché ha usato la delicatezza e la compostezza di un Attila”. “Abbiamo visto tutti molto bene e toccato con mano l’arroganza e la spregiudicatezza, anche perché non fanno nulla per nasconderle”, “quello che nascondono molto bene è il pensiero strategico che sta dietro ai loro comportamenti e lo fanno talmente bene che a volte viene persino da chiedersi se esiste davvero”, ha spiegato il presidente di Fininvest rifiutandosi di commentare la notizia del fermo di Bollorè per corruzione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mediaset, Marina Berlusconi: oggi unica cosa sul tavolo con Vivendi so...