Mediaset, l’accordo con Vivendi non cela disimpegno Berlusconi dall’editoria

(Teleborsa) – L’asse Mediaset-Vivendi “è stato voluto da Pier Silvio”, ha dichiarato il presidente del Biscione Federico Confalonieri in apertura di assemblea, spiegando che “la grande alleanza era nella logica, ma bisognava farla. Il diavolo era nei dettagli e ce n’erano infiniti, quindi, onere e merito per quanto è stato realizzato”.

L’AD di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, invece, ha colto l’occasione per ribadire che questa mossa non è affatto il primo passo per un disimpegno della famiglia Berlusconi dall’editoria. “Assolutamente no: l’accordo con Vivendi conferma il nostro impegno, magari per costruire qualcosa di ancora più grande”, “l’impegno della famiglia nel settore editoriale, sia televisivo sia della carta stampata, rimane immutato”, ha specificato Pier Silvio Berlusconi.

L’accordo, inoltre, non prevede alcun patto per consentire l’ingresso di consiglieri delle due società nei rispettivi Cda.

Positivo il titolo Mediaset a Piazza Affari: +1,40%.

Mediaset, l’accordo con Vivendi non cela disimpegno Berlusconi d...