Mediaset cauta. Milano indaga su turbativa d’asta

Nuove beghe legali per Mediaset. Questa volta la procura milanese ha accusato Infront, advisor della Lega Calcio, di aver turbato l’asta per l’assegnazione dei diritti sportivi per il triennio 2015-18 al fine di favorire RTI – Reti Televisive Italiane, società licenziataria delle concessioni televisive del gruppo del Biscione, controllata al 100% da Mediaset.

Secondo indiscrezioni stampa sarebbero stati perquisiti gli uffici di due alti dirigenti della società: Giorgio Giovetti, responsabile dei diritti sportivi RTI, e Marco Giordani, amministratore delegato di RTI.

La notizia per ora non influenza l’andamento del titolo a Piazza Affari: +0,18%.

Mediaset cauta. Milano indaga su turbativa d’asta