Mediaset: bene sentenza Vivendi, impugneremo quantificazione danno

(Teleborsa) – Mediaset esprime “soddisfazione per la conferma da parte del Tribunale di Milano del grave inadempimento Vivendi agli obblighi previsti dal contratto stipulato dalle parti l’8 aprile 2016″.

Commenta così il Gruppo del Biscione, in una nota, la decisione del tribunale e fa sapere che “impugnerà comunque entrambe le sentenze in appello in merito alla quantificazione del danno subito, anche alla luce degli elementi probatori evidenziati nel corso della parallela inchiesta penale a carico di Vivendi, elementi emersi successivamente allo scadere dei termini per la produzione di prove in sede civile e per questo non considerate dal Tribunale”.

Secondo quanto stabilito dal presidente Angelo Mambriani e dai giudici Daniela Marconi e Amina Simonetti Vivendi dovrà risarcire 1,7 milioni di euro a Mediaset per il mancato rispetto dell’accordo relativo all’acquisizione di Premium siglato nel 2016.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mediaset: bene sentenza Vivendi, impugneremo quantificazione danno