Maxibollette, nel Ddl Concorrenza si esamina l’obbligo di rateizzazione

(Teleborsa) – Bollette in focus nel Ddl concorrenza.

In commissione Industria del Senato, i relatori hanno presentato un emendamento che prevede l’obbligo di rateizzazione per le maxi-bollette di luce e gas in caso di “ritardi o interruzioni della fatturazione o prolungata indisponibilità dei dati di consumo reali” purché la colpa della maxiboletta non sia riconducibile al cliente finale.

A stabilire le misure necessarie per far scattare l’obbligo e per “responsabilizzare i distributori” sarà l’Autorità per l’energia e il gas.

Ecco il testo dell’emendamento: “Nei casi di fatture di rilevante importo derivanti da ritardi o interruzioni della fatturazione o prolungata indisponibilità dei dati di consumo reali, individuate secondo condizioni definite dall’Autorità per l’energia, l’Autorità stessa adotta le misure necessarie affinché sussista in capo ai fornitori di energia elettrica e gas un obbligo di rateizzazione, con diritto ai soli interessi legali nei confronti del cliente finale. L’obbligo di rateizzazione non sussiste se il conguaglio è imputabile a cause riconducibili al cliente finale”.

Nel caso di “prolungata indisponibilità dei dati di consumo reali, ferme restando le modalità e le scadenze di versamento del gettito tariffario da parte dei distributori, l’Autorità definisce adeguate misure per responsabilizzare i distributori”.

Infine, “l’Autorità individua modalità idonee a favorire l’accessibilità dei gruppi di misura da parte dei distributori”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Maxibollette, nel Ddl Concorrenza si esamina l’obbligo di ratei...