Maxi piano Lavoro, Orlando va in “GOL” e punta sul welfare

(Teleborsa) – Sta per partire un importantissimo strumento contenuto nel Next Generatiom Eu. Si tratta di un piano che consentira’ con oltre 5 miliardi di investimento di rafforzare i centri per l’impiego e migliorare le politiche attive del lavoro. In sostanza, di aiutare i lavoratori a cercare e a difendere il lavoro e le imprese a riqualificare la manodopera. Complessivamente a migliorare la competitivita’ del Paese, la tenuta sociale, a difendere i lavoratori”.

Così il Ministro del Lavoro, Andrea Orlando, al termine del tavolo con le parti sociali sulle politiche attive “presenta” GOL (Garanzia Occupabilità dei lavoratori).

Il progetto Garanzia occupabilità “vede profili diversi di intervento, alcuni dei quali a cavallo tra ricerca occupazione e inclusione sociale perchè anche quando discutiamo sull’occupabilità in astratto dobbiamo sapere che c’è un pezzo di platea che non e’ occupabile perchè ha problemi proprio di accesso alla società prima ancora che al lavoro”, ha evidenziato Orlando intervenendo all’evento Welfare Index PMI: Presentazione del Rapporto 2021 “Il welfare aziendale genera impatto sociale”. “Sono rimasto abbastanza colpito dai numeri del reddito di cittadinanza quando ho visto che tra il 5 e l’8% non ha la quinta elementare” e non sono solo “quelli di settant’anni ma anche “trentenni e questo ci fa capire come politiche attive del lavoro e politiche sociali, per una certa fetta, si sovrappongano”.

Quanto al welfare “non è qualcosa che viene dopo la competitività e lo sviluppo ma è uno degli elementi della competitività”, ha sottolineato Orlando. Una società “meno strappata, dove ci siano percorsi di inclusione più efficaci è una società che nel lungo periodo è più competitiva”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Maxi piano Lavoro, Orlando va in “GOL” e punta sul welfare