Maxi fusione tra catene di hotel: Marriott sposa Starwood

(Teleborsa) – Mega deal in vista del settore degli hotel. 

Marriott International ha annunciato che rileverà Starwood Hotels & Resorts Worlwide in un’operazione in contanti e azioni del valore di 12,2 miliardi dollari che darà vita alla maggiore catena di hotel al mondo.

La società che nascerà dal merger tra i due colossi statunitensi potrà infatti contare su 5.500 strutture in oltre 100 Paesi, per un totale di 1,1 milioni di camere, e su brand del calibro di Ritz-Carlton, St. Regis e Sheraton. 

Nel dettaglio, gli azionisti Starwood riceveranno 0,92 azioni ordinarie di classe A di Marriott più 2 dollari cash per ogni azione Starwood in loro possesso. 

L’operazione valuta i titoli Starwood 72,08 dollari, cifra che rappresenta uno sconto del 4% rispetto alla chiusura di venerdì. Ma gli azionisti di Starwood riceveranno anche circa 7,80 dollari ad azione dalla scissione della divisione che si occupa di multiproprietà e la sua successiva fusione con Interval Leisure Group.

Ad aprile Starwood aveva fatto sapere di considerare opzioni strategiche. Inizialmente gli investitori avevano speculato su una fusione con Intercontinental Hotel.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Maxi fusione tra catene di hotel: Marriott sposa Starwood