Masi Agricola, ricavi per 45,5 milioni in 9 mesi 2021. Nota anticipo ordini da estero

(Teleborsa) – Masi Agricola, società quotata nell’Euronext Growth Milan e tra i leader italiani nella produzione di vini premium, ha registrato ricavi pari a 45,5 milioni di euro nei primi nove mesi del 2021, in crescita del 27,7% sullo stesso periodo del 2020 e sostanzialmente in linea con i primi nove mesi del 2019. L’EBITDA è stato di 8,1 milioni di euro, contro i 3,4 milioni di euro nei nove mesi 2020. L’Indebitamento Finanziario Netto è pari a 4,1 milioni di euro (6,4 milioni di euro al 31 dicembre 2020 e 9,3 milioni di euro al 30 settembre 2020).

Per quanto riguarda il trend dei ricavi a livello geografico, il gruppo evidenzia un incremento dell’Italia, che cresce di oltre il 47%, mentre gli altri Paesi europei aumentano del 18%, penalizzati dal canale Duty Free e Travel Retail. Le Americhe aumentano del 20% e il Resto del Mondo più che raddoppia, apportando quasi 1,2 milioni di euro all’incremento complessivo.

“Guardando all’apertura del quarto trimestre 2021, nel mese di ottobre sia Masi che Canevel hanno conseguito ricavi superiori sia al 2020 che al 2019 – si legge nella nota sui conti – Continua peraltro una componente positiva, la cui dimensione e durata risultano difficilmente stimabili, derivante dall’elevata propensione dei mercati, soprattutto quelli oltreoceano, ad anticipare gli ordini di acquisto per fronteggiare le accentuate difficoltà dei trasporti internazionali. La normalizzazione di tale propensione potrebbe pertanto portare a un futuro storno del trend in essere”.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Masi Agricola, ricavi per 45,5 milioni in 9 mesi 2021. Nota anticipo o...