MARR, ricavi in calo del 29% in primo trimestre. Conferma strategia

(Teleborsa) – MARR, società distribuzione di prodotti alimentari al foodservice e quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana, ha registrato ricavi pari a oltre 185 milioni di euro nel primo trimestre dell’anno, in calo del 29% rispetto ai circa 262 milioni dell’analogo periodo del 2020 (anche se i due periodi non sono paragonabili per le restrizioni in atto).

In previsione della piena ripresa del turismo e dei consumi alimentari fuori casa, il gruppo riminese “conferma la propria strategia e focalizza gli interventi a favore della sostenibilità (ESG) e dello sviluppo digitale“.

MARR, a seguito dell’assenso da parte dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha anche comunicato di aver concluso l’operazione di acquisizione delle due società del Gruppo Verrini (ricavi totali pari a circa 55 milioni di euro nel 2020) operanti nell’ittico fresco, sia sul mercato della ristorazione che su quello della distribuzione ai consumatori finali.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MARR, ricavi in calo del 29% in primo trimestre. Conferma strategia