Marmo, Quarella Spa verso i cinesi di QStone

(Teleborsa) – Sono state aperte quest’oggi, davanti al giudice del Tribunale di Verona Pier Paolo Lanni, delegato della procedura, le buste della gara pubblica per l’acquisto di Quarella Spa, società di Verona che, con circa 200 dipendenti, è tra le più importanti della zona nel settore delle lavorazioni lapidee (marmi e graniti). La Quarella, dopo un periodo di tensioni finanziarie, aveva richiesto, assistito dallo Studio Lambertini e Associati, il concordato preventivo, mantenendo finora la continuità aziendale. 

La società cinese QStone, del gruppo Rykadan, quotato alla borsa di Hong Kong, che aveva già formulato una proposta di assunzione in affitto dell’impresa veronese in attesa dell’omologazione del concordato, è l’unica ad aver partecipato alla gara e ad aver presentato un’offerta. Dopo la verifica della regolarità della proposta e delle garanzie rilasciate, venerdì 9 settembre verrà effettuata l’aggiudicazione formale. 

Quarella è un marchio conosciuto a livello internazionale, sinonimo di alta qualità  con una forte vocazione all’export, soprattutto nel medio ed estremo oriente, Australia e Stati Uniti. I prodotti si incontrano nella Gare du Nord di Parigi o nella Stazione Centrale di Gerusalemme; negli aeroporti di Hong Kong, Las Vegas e Osaka e in molte delle più grandi strutture alberghiere e centri commerciali di tutto il mondo.

 

Marmo, Quarella Spa verso i cinesi di QStone
Marmo, Quarella Spa verso i cinesi di QStone