Marks & Spencer, utili a picco ma salgono i ricavi

(Teleborsa) – Bilancio in chiaroscuro per Marks & Spencer. La multinazionale britannica attiva nel commercio al dettaglio ha pubblicato i risultati relativi all’anno fiscale al 31 marzo che hanno evidenziato un calo vertiginoso degli utili unito però ad un aumento dei ricavi totali. 

L’utile pre tasse scende del 62% a 66,8 milioni di sterline, dopo che nel 2017 il Gruppo aveva registrato utili per 176,4 milioni. Il risultato negativo è da attribuire ad una serie di chiusure programmate dei magazzini della società, che sta vivendo un periodo di trasformazione.

Crolla l’utile per azione che nell’ultimo anno è sceso a 1,6 pence, in calo del 77,8%.

Aumentano invece i ricavi attestati a 10,71 miliardi di sterline dai precedenti 10,62. Fa da traino il +3,9% degli alimentari che ha compensato il -1,4% dell’abbigliamento.

Il debito netto si è ridotto a 1,83 miliardi di sterline dai precedenti 1,93 miliardi.

Vola il titolo a Londra, che attualmente sta guadagnando il 2,98%.

Marks & Spencer, utili a picco ma salgono i ricavi