Mark Zuckerberg difende il suo web gratis in India

(Teleborsa) – Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, rimanda al mittente le accuse di ledere i principi di neutralità della rete e scende in campo in difesa del suo servizio di internet gratis, in India. 

Zuckerberg, ha lanciato nel paese il suo progetto denominato “Free Basics”, al momento sospeso temporaneamente dalle autorità indiane, grazie al quale il social network offre gratuitamente il collegamento ad alcuni siti di pubblica utilità.

Il fondatore di Facebook ha lanciato un appello ribadendo che la sua offerta non lede i principi di “neutralità” della rete. “Crediamo che la connessione sia un diritto umano e che la nostra generazione debba garantire l’accesso universale alla rete” ha detto Zuckerberg in un video rivolto ai cittadini indiani.

Ciò che criticano al progetto è di avvantaggiare alcuni servizi, come lo stesso Facebook, a danni di altri concorrenti.

Mark Zuckerberg difende il suo web gratis in India