Marchionne: “Entro fine giugno azzereremo il debito di FCA”

Marchionne ha aperto il Capital Market Day annunciando l'azzeramento del debito di Fiat Chrysler Automobiles

Debito azzerato entro fine mese”: lo ha detto Sergio Marchionne, numero uno del gruppo Fiat Chrysler Automobiles (Fca) a Balocco in Piemonte.

Un luogo simbolo scelto per comunicare la notizia ad analisti e stampa di settore. La nascita di questo complesso in provincia di Vercelli avvenne in un’epoca di forte espansione per l’Alfa Romeo e ancora oggi è uno dei principali centri di collaudo.

Il Capital Market Day è l’occasione per presentare il Piano Industriale 2018 – 2022. In apertura Marchionne ha spiegato che: “Fca azzererà l’indebitamento netto industriale entro giugno”. Il manager ha anche ricordato che negli ultimi anni la riduzione del debito è stato uno degli obiettivi principali. “A fine giugno la posizione finanziaria netta sarà positiva; rimane ancora qualcosa da fare ma direi che ci siamo” ha aggiunto.

C’è stato spazio anche per guardare al futuro con un piano 2018 – 2022 che il manager ha definito “solido e coraggioso”.

Non è mancata una sorpresa, o, per meglio dire una promessa mantenuta. Marchionne infatti aveva affermato che si sarebbe presentato al Capital Markets Day con la cravatta se l’obiettivo fosse stato centrato. E così ha fatto, mostrandola abbassando la zip del maglione in apertura di conferenza e citando Oscar Wilde: “Una cravatta ben annodata è il primo passo serio della vita”.

L’amministratore delegato di Fca ha anche ricordato che dal 2004 a oggi: “abbiamo sempre raggiunto i nostri target finanziari”. Unica eccezione la crisi globale del 2008.

Durante le presentazioni sono stati annunciati i prossimi progetti. Mike Manley, responsabile del brand Jeep, ha fatto sapere che lanceranno due modelli all’anno fino al 2022. Ma non solo, ha anche spiegato che Ram, il marchio di pick up e veicoli commerciali, punta alla vendita di un milione di unità. Mentre l’obiettivo da raggiungere per Maserati è quello della vendita di 100 mila vettura entro il 2022.

Marchionne tornerà a parlare nella serata a seguito della chiusura della Borsa italiana, quindi intorno alle 17,30.

Gran parte del piano del gruppo Fca verrà concretizzato dal successore di Marchionne che sarà presentato ad aprile ad Amsterdam, ma l’attuale numero uno ha sempre fatto sapere che sarebbe stato presente anche tra i top manager a Balocco.

sergio marchionne ntro fine giugno azzeramento debito fca capital market day

Marchionne: “Entro fine giugno azzereremo il debito di FCA&...