Marchionne al Salone di Ginevra: “Faremo il massimo per la piena occupazione in Italia”

(Teleborsa) – Fiat-Chrysler “farà il massimo per raggiungere l’obiettivo di piena occupazione in Italia nel 2018”. Lo ha affermato l’amministratore delegato di FCA, Sergio Marchionne, in una conferenza stampa al salone dell’auto di Ginevra. “Cercheremo di fare del nostro meglio. Febbraio è stato un mese decente per le nostre vendite sia in Canada sia in Usa, così come in Europa e in Italia. Non vedo elementi negativi ad eccezione dell’America Latina. Non ci sono motivi per essere pessimisti”.

Il top manager ha anticipato che l’Alfa Romeo lancerà due nuovi modelli di auto dopo il 2018. “Stiamo analizzando la situazione ho visto le scocche di un modello a Cassino e non c’è molto per completarlo. Ci serve tempo per la sequenza dei modelli”.

Quanto ai target 2018, il numero uno di FCA, è “assolutamente fiducioso sul raggiungimento degli obiettivi”, anche se non si dovesse realizzare una fusione con un altro gruppo. 

Le prospettive sono dunque positive per il gruppo Fiat-Chrysler. “Ha avuto ottimi risultati nel 2015 ed è una società competitiva con prospettive sane”, rilancia il presidente di FCA, John Elkann, anch’esso presente al salone dell’auto di Ginevra. “Sono molto soddisfatto – ha spiegato Elkann – e questo di Ginevra è un salone molto importante perché dimostra cosa FCA sia in grado di fare in termini di prodotti e coerenza con i vari marchi”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Marchionne al Salone di Ginevra: “Faremo il massimo per la piena...