Manovra, sindacati chiedono incontro a Conte

(Teleborsa) – I segretari generali di Cgil, Cisl, Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo hanno inviato una lettera al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, per richiedere un incontro e discutere della manovra e del programma di governo per i prossimi anni.

“Con la presente – si legge nella lettera inviata dai tre segretari generali al premier – siamo a richiederle un incontro in cui definire i tempi e le modalità con cui entrare nel merito delle tematiche che comunemente si erano individuate, alla presenza anche del Ministro dell’Economia e delle Finanze e del Ministro del Lavoro, sia in relazione alla legge di stabilità che sarà discussa in Parlamento, sia al programma di legislatura, sia a quanto contenuto nella nostra Piattaforma”.

“In via esemplificativa – prosegue la lettera – ci riferiamo a: riforma fiscale e lotta all’evasione, riforma previdenziale e rivalutazione delle pensioni, rilancio previdenza complementare, politiche sociali e non autosufficienza, investimenti, politiche industriali, rilancio del mezzogiorno e nuovo modello di sviluppo, gestione delle crisi, rinnovo dei contratti nazionali di lavoro a partire dal contratto pubblico, detassazione degli aumenti salariali”.

“Per noi non c’è da discutere solo della legge di stabilità, che comunque va discussa e su alcuni punti possibilmente anche migliorata, ma c’è da chiarire già adesso cosa farà questo governo nei prossimi tre anni“, ha dichiarato Maurizio Landini, in merito alla lettera.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Manovra, sindacati chiedono incontro a Conte