Manovra, posta la fiducia. Scontro Salvini-M5S su ecotassa

(Teleborsa) – Si conclude oggi, nell’Aula della Camera, con il voto di fiducia, il dibattito sulla legge di Bilancio. Ieri sera, il Governo ha posto la fiducia il cui voto è previsto nel pomeriggio di oggi, 7 Novembre, che inizierà con la chiamata nominale dei deputati per il consenso a favore o contro l’esecutivo. Il voto finale è previsto per domani, sabato 8 dicembre.

Intanto prosegue lo scontro interno sull’ecotassa. Il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini avverte “con me, con il sostegno della Lega, non passerà mai”, tutelare l’ambiente va bene “ma senza imporre nuove tasse”, aggiunge il leader della Lega.

Tra le novità della Manovra, gli incentivi per acquistare le auto elettriche e le norme sul lavoro delle donne in gravidanza fino al nono mese, ma su pensioni e reddito di cittadinanza si dovrà attendere ancora qualche giorno.

Ieri, 6 dicembre, è arrivato il via libera al Ddl concretezza, provvedimento collegato alla Manovra, da parte dell’Aula di Palazzo Madama con 138 sì, 94 no e nessun astenuto. Il testo passa ora alla Camera.

Manovra, posta la fiducia. Scontro Salvini-M5S su ecotassa