Manovra, Pd presenta pacchetto di 20 emendamenti. Zingaretti: Italia ce la farà

Le proposte avanzate dal Pd: dalla plastic tax al pacchetto famiglia fino al fondo per le donne vittime di violenza

(Teleborsa) – Il Pd punta su una ventina di modifiche alla manovra sugli oltre 900 emendamenti presentati in commissione Bilancio del Senato. Sono molti i temi sui quali il Partito democratico chiede di intervenire e vanno dalla plastic tax alle auto aziendali, da Venezia al congedo paternità, oltre a numerose misure a sostegno delle imprese e per gli enti territoriali.

Per il capogruppo del Pd in Senato, Andrea Marcucci, si tratta di un pacchetto che “mantiene i saldi invariati”. Marcucci ha aggiunto che “la polemica di una manovra delle tasse è una baggianata”, poiché “le nuove imposte sono solo il 5%” delle misure della manovra.

Secondo il segretario del Pd Nicola Zingaretti “il messaggio da fare arrivare alle imprese e ai cittadini e al mondo è che a questo punto possiamo dire che l’Italia ce la farà. Il pericolo è stato sventato. C’è un indirizzo nuovo utile a costruire speranza e futuro per il paese”.

Nel corso di una conferenza stampa al Senato per illustrare gli emendamenti dem, Zingaretti ha aggiunto che “questa manovra mette in sicurezza il Paese, dà all’Italia la credibilità internazionale perché è concordata con le istituzioni europee: l’Italia torna a essere un Paese credibile perché fa i conti con i propri problemi. È palese il nuovo indirizzo nelle scelte che si stanno compiendo fondato su sviluppo, crescita ed equità”.

Per il relatore Dario Stafano questo pacchetto è “la sintesi di una mole di emendamenti per migliorare la direzione di marcia che la manovra ha intrapreso”. Il relatore ha sottolineato di aver “accolto con favore l’apertura del governo sulle modifiche alla plastic tax e le auto aziendali” e si è detto “fiducioso che in Parlamento si possa svolgere un lavoro importante”. Lo stesso ha poi affermato: “Sono certo che consegneremo al Paese una manovra che scongiura l’aumento delle tasse e prova a invertire la rotta della crescita”.

Tra le proposte di modifica del Pd ci sono anche interventi a favore delle donne e in particolare quelle vittime di violenza con il rifinanziamento del piano antiviolenza. Su welfare e famiglia si interviene su fondo affitti, medici specializzati e fondo non autosufficienza. In particolare, sul congedo per i neo papà il Pd (con una proposta a firma Valeria Fedeli) chiede di aumentare da 7 a 10 i giorni il congedo parentale obbligatorio per il 2020.

Quanto alle nuove tasse, oltre alla plastic tax e le auto aziendali, il Pd chiede di intervenire anche sulla cosiddetta sugar tax e sollecita interventi per contrastare il dissesto idrogeologico, come misure ad hoc per Venezia.

Un capitolo importante sono anche gli enti locali: dal debito ai trasporti, da scuole e strade alle risorse per i Comuni. Sulle imprese, infine, il Partito di Nicola Zingaretti, chiede il potenziamento delle risorse per la Nuova Sabatini per le Pmi, per il Fondo di garanzia per l’accesso al credito per le Pmi, la riduzione degli oneri per l’accesso al credito e il rafforzamento dei Confidi.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Manovra, Pd presenta pacchetto di 20 emendamenti. Zingaretti: Italia c...