Manovra, Juncker: ” Deviazione Italia inaccettabile per altri Paesi Ue”

(Teleborsa) – Non si placano le polemiche sulla Manovra italiana che fa discutere i big europei. “Dire che sono contro l’Italia è una menzogna, una stupidaggine”, ha detto piccato il Presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker ricordando che fin dai tempi della conferenza intergovernativa per la preparazione del Trattato di Maastricht ha “sempre resistito alle istanze di alcuni Paesi che non volevano l’Italia nell’euro fin da subito. Ho fiducia nell’Italia – ha sottolineato Juncker – ha sempre saputo rispondere ai problemi, a modo suo, con il genio italiano. L’Europa ha bisogno dell’Italia e l’Italia dell’Europa” che non sarebbe più la stessa senza il Paese, ha spiegato il Presidente della Commissione Ue durante un incontro con i media dopo che la legge di Bilancio italiana è stata notificata all’Ue.

Non vorrei drammatizzare in modo eccessivo la questione del Bilancio” sull’Italia: “vorrei che si tornasse nell’ambito dell’applicazione ragionata delle regole europee“. Se accettassimo tutto quello che il Governo italiano propone, avremmo delle contro reazioni virulente in altri paesi dell’Eurozona”.

Intanto stamane, il Premier italiano Giuseppe Conte in un’audizione al Senato, in vista del prossimo Consiglio europeo ha spiegato che l’ “Austerity non più percorribile una strada percorribile.

La Manovra finanziaria italiana “non è nell’agenda dell’eurosummit” a Bruxelles, anche perché “ci sono delle procedure chiare” che affidano alla Commissione la valutazione dei bilanci, ma non è escluso che il tema sia sollevato dai capi di Stato e di governo dell’Eurozona durante la loro riunione o ai suoi margini, e in questo caso sarà fatto secondo “il principio del rispetto reciproco”, hanno affermato fonti Ue oggi 16 ottobre a Bruxelles. “C’e’ una procedura chiara: non sta ai leader fare le valutazioni dei bilanci”. La legge di bilancio tricolore “è un tema scottante ma l’obiettivo primario dell’Eurosummit è discutere come progredire verso la scadenza di dicembre nelle discussioni sull’unione bancaria e sull’ESM”, il Fondo salva-Stati.

(Foto: Mauro Bottaro – © Unione Europea)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Manovra, Juncker: ” Deviazione Italia inaccettabile per altri Pa...