Manovra, il Governo pone la fiducia

(Teleborsa) – Il governo ha posto la fiducia sulla Manovra economica, attualmente all’esame della Camera. Lo ha annunciato il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro, ricordando che la fiducia viene posta sul testo licenziato in Commissione.

La conferenza dei capigruppo ha poi stabilito che Montecitorio voterà la fiducia domani 31 maggio nel pomeriggio: dichiarazioni di voto dalle 15.30 e voto dalle 17.30. L’agenda è stata definita dalla conferenza dei capigruppo, che fissa come termine ultimo per il voto finale sul provvedimento giovedì 1° giugno.

Fra le principali novità del testo le colonnine “universali” per la ricarica elettrica delle auto, cioè dovranno rispettare degli standard minimi per garantire la ricarica della maggior parte dei veicoli.

Vi sono poi più risorse per la cultura: 1 milione in più l’anno a Matera in qualità di capitale europea della cultura sino al 2019 ed 1,5 milioni per l’alta formazione artistica e musicale.  

Il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, in un intervento per un convegno, ha citato il sentiero stretto in cui si muove il governo, combattuto fra rigore nel bilancio e sostegni alla crescita, e ricordato che le manovre cui ha dato la firma in questi ultimi anni ed il quadro programmatico contenuto nel DEF sono stati “guidati da una considerazione più di medio/lungo periodo”

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Manovra, il Governo pone la fiducia