Manovra, Governo va avanti compatto

(Teleborsa) – “Non esiste alcun piano B. Ho detto che il deficit al 2,4% del PIL è il tetto. Posso dire che questo sarà il nostro tetto”. E’ quanto ha sottolineato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte parlando della Manovra. Intervistato da Bloomberg Tv, alla domanda se si possa modificare la sostanza della Legge di Bilancio su cui piovono le critiche di Bruxelles, Conte ha risposto: “questo sarebbe per me difficile, non potrei accettarlo”. Dunque il Governo non fa passi indietro anche se il rischio bocciatura da parte dell’Ue è dietro l’angolo.

“Dovete considerare che non siamo giocatori d’azzardo che scommettono sul futuro dei propri figli alla roulette”. La crescita economica “è la migliore strada per uscire dalla trappola del debito”, ha spiegato ancora il Premier. “Posso assicurare che questo Esecutivo non accompagnerà l’Italia fuori dall’Europa. Ci sentiamo a casa in Europa e pensiamo che l’euro è e sarà la nostra valuta, la valuta di mio figlio che ha 11 anni e quella dei miei nipoti”.

A fare da eco a Conte, i due vicepremier. “L’unico organismo che potrà migliorare la Manovra è il parlamento italiano, non togliamo un solo centesimo dalle tasche degli italiani. Ascoltiamo tutti ma non torniamo indietro”, ha detto Matteo Salvini.

Di Maio da parte sua ha spiegato: “Dobbiamo vincere la paura, l’unica cosa di cui dobbiamo avere paura in questo momento è proprio la paura L’andamento dello spread in questi giorni dimostra che i mercati vogliono molto più bene all’Italia di alti commissari europei”

Manovra, Governo va avanti compatto