Manovra, Di Maio scaccia la paura: “Siamo nel giusto, governo non ha nulla da temere”

(Teleborsa) – La manovra è al centro della bufera ormai da giorni e continua ad attirare critiche e bocciature ma Luigi Di Maio tira dritto per la sua strada, convinto, assieme agli altri colleghi di governo, che sia quella giusta. “Per ora sta andando tutto come previsto, ci aspettavamo dalla Commissione europea delle osservazioni sia sulla manovra di bilancio sia sulla lettera che abbiamo inviato questa mattina, ma se questo governo è nel giusto non avrà nulla da temere. E siccome siamo nel giusto perché siamo dalla parte dei cittadini non dovremo fare altro che spiegare le nostre ragioni”. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio parlando con i giornalisti davanti a Palazzo Chigi, a proposito dei rischi che corre l’Italia in seguito alle osservazioni della Commissione europea sulla manovra italiana a cui ha fatto seguito la lettera di risposta del governo.

SIAMO SULLA STRADA GIUSTA“E anche se la Commissione europea dovesse bocciare le ragioni di questa lettera ci saranno altre settimane, altri tempi, per riuscire a interloquire con le istituzioni e spiegare quello che vogliamo fare” ha proseguito.

MA DIALOGO APERTO CON UE E MERCATI – “Noi non abbiamo fatto il 2,4% di deficit, il deficit partiva dal 2% quest’anno tra i debiti che ci hanno lasciato i governi precedenti e gli aumenti delle tasse che abbiamo evitato. Quindi, noi abbiamo fatto 0,2 in più di investimenti e 0,2 in più per altre misure. Il resto lo abbiamo preso dai tagli, come alla spesa militare e alla spesa inutile” ha proseguito il vicepremier. “Adesso, ha concluso, porteremo avanti questi obiettivi nell’interlocuzione con l’Unione europea e anche con i mercati”.

Manovra, Di Maio scaccia la paura: “Siamo nel giusto, governo no...