Manovra, Di Maio rilancia le priorità: flat tax, reddito cittadinanza, pensioni

(Teleborsa) – “Sono dei mesi particolari, io ho lasciato una settimana molto particolare in Italia: nulla è semplice, ma sicuramente alla legge di Bilancio ci saranno dei collegati molto importanti che riguardano la sburocratizzazione, la semplificazione del codice degli appalti, il fondo del venture capital per le start up innovative misto pubblico-privato”.

Così il vicepremier Luigi Di Maio parlando con i giornalisti durante la missione in Cina coglie anche l’occasione per ribadire ancora una volta la piena fiducia nel ministro dell’Economia, Giovanni, Tria. “Ho piena fiducia nel ministro Tria per quello che sta facendo e ho piena fiducia nel gioco di squadra che stiamo facendo come governo”.

Il Ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro ha incontrato nel corso della sua prima tappa della missione cinese, a Chengdu, il segretario del partito della Provincia del Sichuan, Peng Qinghua, con il quale ha sottoscritto degli accordi istituzionali bilaterali Italia-Sichuan.

Tornando alla manovra, il leader pentastellato ha dettato le tre priorità che verranno messe nella legge in Bilancio: flat tax, reddito di cittadinanza e superamento della legge Fornero“. Gli italiani – ha aggiunto Di Maio – “ci chiedono di superare la legge Fornero, abbassare la tassazione che è diventata insostenibile e di reinserire lavorativamente chi ha perso il lavoro o non lo ha mai avuto”.

Manovra, Di Maio rilancia le priorità: flat tax, reddito cittadinanza...