Manovra, Commissione Bilancio sfoltisce gli emendamenti

(Teleborsa) – E’ ripreso l’esame della Manovra  in Commissione Bilancio alla Camera dove sono oltre duemila gli emendamenti dichiarati inammissibili per estraneità di materia o per difetto di copertura.

Tra le proposte di modifica cancellate dalla Commissione l’abolizione definitiva dei vitalizi, quelle  per la riforma della governance di INPS e INAIL e quelle sulla riforma del CONI.

Alle 21:00 la Commissione tornerà a riunirsi per le eventuali riammissioni.

Degli oltre 5.500 emendamenti presentati ne restano quindi circa 3.700-3.800 che dovrebbero scendere a un numero compreso tra gli 800 e i 900 una volta che i gruppi avranno fatto le loro segnalazioni.

Non passa l’emendamento all’inasprimento delle sanzioni per l’uso di telefoni e smartphone al volante. La Commissione bilancio della Camera ha dichiarato inammissibile per estraneità di materia la modifica l’articolo 173 del Codice della strada. 

Supera, invece, l’esame dell’ammissibilità l’emendamento Pd che riduce a un quarto il numero di firme necessario per la presentazione di nuove liste elettorali da parte di partiti non presenti in Parlamento.

Passano l’esame dell’ammissibilità anche gli emendamenti approvati la scorsa settimana in Commissione Lavoro che aumentano l’indennità per i licenziamenti illegittimi e tagliano la durata dei contratti a termine.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Manovra, Commissione Bilancio sfoltisce gli emendamenti