Manovra, CNA: prolungare per tre anni  e rifinanziare Superbonus 110%

(Teleborsa) – CNA chiede con forza al Governo di inserire nella Legge di Bilancio il prolungamento per il prossimo triennio e relativo rifinanziamento del Superbonus 110% per la riqualificazione energetica e gli interventi antisismici degli edifici.

La Confederazione considera la misura un “volano straordinariamente importante per l’intera filiera delle costruzioni” e al riguardo sollecita l’estensione dell’incentivo anche ai capannoni.

Il Superbonus 110% potrà beneficiare delle risorse destinate dal Recovery Fund alla transizione energetica e in prospettiva questo strumento potrà essere finanziato fino al 2026 favorendo l’accelerazione degli interventi di riqualificazione edilizia.

Intanto la Manovra avanza a grandi passi ed il Governo ha superato il primo cruciale test, con l‘approvazione in Parlamento della Nadef – Nota di aggiornamento al Documento di Economia e Finanza. Il Senato ha detto sì alla Nadef con 165 voti a favore ed allo scostamento in bilancio con 164 sì (sarebbero stati sufficienti 161 voti). La Camera ha approvato la Nadef con 325 voti favorevoli.

Il Premier Giuseppe Conte, oggi impegnato al Consiglio Europeo, ha parlato di una “grande prova” della maggioranza, che ha inserito nella risoluzione maggiori risorse per scuola e sanità, un fondo ad hoc per il Trasporto pubblico locale, l’assegno unico per i figli a carico, la proroga del Superbonus 110% oltre il 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Manovra, CNA: prolungare per tre anni  e rifinanziare Superbonus 110...