Manovra, arriva stanziamento per copertura rete mobile piccoli comuni montani

(Teleborsa) – I piccoli comuni di montagna esprimo soddisfazione per la norma inserita nella manovra, al voto oggi in Senato, che prevede lo stanziamento di 1,5 milioni di euro per la realizzazione di nuovi tralicci per la telefonia mobile.

E’ quanto sottolinea Uncem, associazione che rappresenta i Comuni montani, parlando di “una risposta importante” alle istanze avanzate dalla stessa. Ad ottobre scorso l’Uncem aveva stilato una “mappatura” dei comuni “scoperti” quanto a rete mobile (ben 1220 Comuni) sollecitando una risposta. La Legge di bilancio infatti riconosce un contributo a favore delle Regioni che presentano un programma per la realizzazione dei tralicci nelle cosiddette “aree a fallimento di mercato” entro il 31 marzo 2020 con ripartizione prevista entro il 30 giugno 2020.

“Dopo meno di due mesi arriva una concreta risposta nella legge di bilancio”, afferma Marco Bussone, Presidente Uncem, ricordando il “proficuo dialogo” avviato con le compagnie telefoniche per il potenziamento della copertura delle zone interne e montane, in accordo con Asstel Confindustria.

Lo stanziamento è previsto dall’articolo 35 della Legge di Bilancio 2020, nell’abito dei 200 milioni di euro stanziati per finanziare la Strategia nazionale per le aree interne.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Manovra, arriva stanziamento per copertura rete mobile piccoli comuni ...