Manovra, al via il 7 novembre tavolo con Enti locali

Giuseppe Conte ha annunciato l'apertura di un tavolo al Ministero degli Affari Regionali per ascoltare i Sindaci

(Teleborsa) – “Un tavolo, che aprirà il 7 novembre e sarà operativo fino a fine manovra, con tutti gli Enti locali presso il Ministero degli Affari Regionali” per ascoltare i sindaci.

Ne ha parlato il Premier Giuseppe Conte, sottolineando che “arriveranno le risorse necessarie ad integrare il fondo Imu-Tasi, che interesserà una platea di 1.400 enti locali”.

Soddisfatto della manovra definita “particolarmente ambiziosa” nonostante un’eredità difficile” il Ministro dell’Economia Gualtieri che ha tenuto a precisare che il Governo “ha disinnescato i rialzi IVA senza togliere un euro a sanità, scuola, trasporti, ricerca, enti locali” ed ha annunciato un “grande piano per la costruzione di asili nido” e la gratuità per la maggior parte della popolazione”.

“Quattro sono i pilastri della nostra strategia: gli investimenti; la riduzione del carico fiscale su lavoro e impresa; più risorse alle famiglie e welfare; e Sud, che va rimesso al centro”, ha spiegato sempre il Ministro che ha ricordato anche la riduzione del carico fiscale per “3 miliardi il primo anno sul lavoro dipendente, non priva di un impatto macro-economico“.

“Siamo un Governo che vuole parlare meno e ascoltare di più. Dimentichiamo la stagione della politica urlata, dei social, degli anatemi, dello scontro”, ha aggiunto il Ministro che poi ha concluso: “Ricostruiamo una politica fondata sul dialogo e sulla coesione”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Manovra, al via il 7 novembre tavolo con Enti locali