Manovra: al Senato senza relatore, nessun esame preventivo da parte della commissione bilancio

(Teleborsa) – Ancora intoppi per la manovra, sulla quale non si è concluso l’esame della Commissione Bilancio al Senato e che verrà sottoposta all’Aula senza un mandato al relatore. Procede così il ciclo di Bilancio a Palazzo Madama, con i lavori della Commissione bruscamente interrotti dall’abbandono da parte di PD e LEU.

L’allontanamento volontario dei rappresentanti della sinistra, è arrivato insieme allo stop dei lavori annunciato dal presidente della Commissione Bilancio, Pesco (M5S), che ha rimandato in questo modo all’Aula il maxiemendamento. Alla Commissione servirebbe “parecchio tempo per un lavoro accurato”, avrebbe ribadito.

Un rallentamento, quello dei lavori in Commissione, dovuto in prima istanza alla lunga trattativa per l’accordo con l’UE, successivamente consolidato dal pacchetto di modifiche firmate dal Governo giunte ieri nella nuova lettura del ddl. Una serie di imprevisti, che hanno portato la Commissione Bilancio a non poter avviare le votazioni in merito agli oltre 700 emendamenti segnalati al testo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Manovra: al Senato senza relatore, nessun esame preventivo da parte de...