Maltempo, scatta l’allerta in tutta Italia

(Teleborsa) – Torna il cattivo tempo e da nord a sud imperversano temporali e forti raffiche di vento. I danni principali si contano però nelle regioni meridionali, specialmente in Campania. A Caserta a causa di un nubifragio è caduto un pezzo di capitello della facciata sud della Reggia, senza causare feriti, mentre nell’avellinese le forti piogge hanno portato all’esondazione di un torrente con conseguenti allagamenti in tutta la città.

Ingenti danni anche in Calabria, dove una tromba d’aria si è abbattuta su un treno regionale che transitava in provincia di Crotone. Fortunatamente il convoglio non ha subito il deragliamento, ma si registrano due passeggeri feriti dall’urto, seppur non in modo grave. Anche in Salento protagonista un treno, deragliato dopo esser stato colpito da un albero con a bordo solo il macchinista e il capotreno, rimasti illesi. Allagamenti inoltre nel basso Lazio, dove tre persone sono state tratte in salvo dai vigili del fuoco dopo esser state travolte, mentre si trovavano all’interno della propria auto, dall‘esondazione del fiume Garigliano, in provincia di Frosinone.

Al nord, torna a soffiare la Bora, che colpisce Trieste con raffiche ad oltre 110 km/h. A Venezia acqua alta fino a 97 centimetri. In tutte le regioni del settentrione al via le prima nevicate anche a bassa quota.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Maltempo, scatta l’allerta in tutta Italia