Male Xilinx sul mercato azionario

(Teleborsa) – Profondo rosso per il produttore di chip americano, che esibisce una variazione percentuale negativa dell’11,89%.  Ieri il gruppo ha annunciato i conto che si sono chiusi con utile netto di 145 milioni di dollari , con un EPS di 0,54 dollari e un fatturato di 571 milioni in crescita dell’1% su base sequenziale, e in crescita dell’1% rispetto al quarto trimestre del precedente esercizio. 

La tendenza ad una settimana di Xilinx è più fiacca rispetto all’andamento del Nasdaq 100. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

Tecnicamente, il gruppo attivo nei semiconduttori è in una fase di rafforzamento con area di resistenza vista a 44,46 dollari USA, mentre il supporto più immediato si intravede a 40,27. A livello operativo si prevede un proseguimento della seduta all’insegna del toro con resistenza vista a quota 48,65.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Male Xilinx sul mercato azionario