Male Schroders dopo l’addio ai vertici

(Teleborsa) – Profondo rosso per Schroders, che esibisce una variazione percentuale negativa del 2,89%. Il titolo risente della notizia di un ribaltone al vertice. La caca d’investimenti britannica ha annunciato ieri le dimissioni del vice Presidente esecutivo Massimo Tosato, che era nella società dal 1995, ed anche del CEO Michael Dobson, in carica dal 2001. Schroders, che ha annunciato una riorganizzazione della cabina di comando, non ha annunciato ancora chi rimpiazzerà queste posizioni e se la struttura organizzativa apicale resterà la stessa. 

L’analisi del titolo eseguita su base settimanale mette in evidenzia la trendline rialzista di Schroders più pronunciata rispetto all’andamento del FTSE 100. Ciò esprime la maggiore appetibilità verso il titolo da parte del mercato.

Allo stato attuale lo scenario di breve di Schroders rileva una decisa salita con obiettivo individuato a 2.700 centesimi di sterlina (GBX). In caso di momentanea correzione fisiologica il target più immediato è visto a quota 2.636. Le attese sono tuttavia per un innalzamento della curva fino al top 2.764.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Male Schroders dopo l’addio ai vertici