Maker Faire, Roma apre le porte all’innovazione

Grande attesa per Maker Faire Rome, l’edizione europea di Maker Faire ossia del più grande spettacolo dell’innovazione al mondo.
Lo scorso anno sono state messe in mostra nella Capitale oltre 600 invenzioni, attraendo 90 mila visitatori, facendo diventare l’esposizione romana la più grande al mondo dopo le americane “Area Bay” e “New York”.

Quest’anno, dopo il successo delle edizioni 2013 e 2014, sono attese centinaia di invenzioni e attrazioni da 65 nazioni. Lo scopo dell’edizione europea è mettere la città di Roma al centro del dibattito sull’innovazione, attraverso la diffusione della cultura digitale e lo sviluppo dell’imprenditorialità individuale e collettiva, propria del DNA del movimento dei Makers.

La Maker Faire 2015 si svolgerà dal 16 al 18 ottobre 2015 a “La Sapienza” Università di Roma che diventerà, per l’occasione, una vera e propria “città del futuro”. Non si tratta solo di una fiera per addetti ai lavori ma di una manifestazione nata per soddisfare un pubblico di curiosi di tutte le età, che vuole conoscere da vicino e sperimentare le invenzioni create dai makers, invenzioni che nascono dalla voglia di risolvere piccoli e grandi problemi della vita di tutti i giorni.

E’ una fiera che unisce scienza, fantascienza, tecnologia divertimento e business e dà vita a qualcosa di completamente nuovo, un evento pensato per accendere i riflettori su centinaia di progetti provenienti da tutto il mondo in grado di catapultare i visitatori nel futuro.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Maker Faire, Roma apre le porte all’innovazione