Maire Tecnimont, nuovo contratto da 1,5 miliardi di dollari in Nigeria

(Teleborsa) – Maire Tecnimont, società quotata a Piazza Affari e attiva nella trasformazione delle risorse naturali, si è aggiudicata un nuovo contratto dal valore complessivo di circa 1,5 miliardi di dollari per l’esecuzione dei lavori di riabilitazione del complesso di raffinazione della Port Harcourt Refinery Company Limited, situato a Port Harcourt, nel Rivers State, in Nigeria.

L’operazione è stata portata a termine con la controllata Tecnimont SpA, che si è aggiudicata il contratto da parte del Federal Executive Council nigeriano. Port Harcourt Refinery Company Limited è una controllata di Nigerian National Petroleum Company (NNPC), l’ente petrolifero nazionale.

Il progetto prevede attività di ingegneria, procurement e costruction (EPC) per la completa riabilitazione del complesso di raffinazione di Port Harcourt, per ripristinare la capacità produttiva almeno al 90%. Il complesso è composto da due raffinerie per una capacità complessiva di circa 210.000 bpd (barili al giorno). Il progetto verrà eseguito in più fasi dopo 24 e 32 mesi, e la fase finale sarà completata dopo 44 mesi dalla data di aggiudicazione.

“Con questa iniziativa rafforziamo la nostra presenza in Nigeria e nell’Africa subsahariana, un mercato con ottime prospettive nel downstream dati il proprio trend demografico e la necessità di sprigionare maggiore valore aggiunto dalla trasformazione delle risorse naturali – ha commentato Pierroberto Folgiero, AD del gruppo Maire Tecnimont – Siamo entusiasti di continuare a supportare NNPC, un player leader nell’area geografica di riferimento, per sviluppare il settore downstream africano”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Maire Tecnimont, nuovo contratto da 1,5 miliardi di dollari in Nigeria