Maire Tecnimont, contratto da 430 milioni di euro da Repsol

(Teleborsa) – Maire Tecnimont, società quotata sull’MTA e attiva nella trasformazione delle risorse naturali, ha reso noto che la propria controllata Tecnimont S.p.A. si è aggiudicata da Repsol un contratto dal valore di circa 430 milioni di euro. La commessa riguarda la realizzazione di un’unità di polipropilene e una di polietilene lineare su base EPC (Engineering Procurement and Construction) Lump Sum Turn-Key nel complesso industriale di Sines (Portogallo) della società spagnola attiva nel settore dell’oil&gas.

In particolare, lo scopo del lavoro comprende tutti i servizi di ingegneria, fornitura di equipment e materiali, attività di installazione e costruzione, e, come parte opzionale dello scopo del lavoro, le attività di commissioning e start-up. Il completamento del progetto è previsto entro il 2025 e le unità di polipropilene e polietilene lineare avranno una capacità di 300.000 tonnellate all’anno ciascuna.

“Siamo molto entusiasti di supportare un player importante come Repsol nel suo impegno nell’abilitare l’espansione dell’industria petrolchimica, dando il proprio contributo alla creazione di sostenibilità, benessere e di posti di lavoro qualificati”, ha commentato Pierroberto Folgiero, amministratore delegato del gruppo Maire Tecnimont.

“Siamo onorati di svolgere un ruolo strategico nel più grande investimento degli ultimi dieci anni in Portogallo – ha aggiunto – grazie al nostro know-how tecnologico e alle nostre competenze distintive nel gestire progetti innovativi, realizzeremo queste unità di nuova generazione in grado di produrre materiale plastico di alta qualità, destinato ad applicazioni altamente specializzate”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Maire Tecnimont, contratto da 430 milioni di euro da Repsol