Made in Italy, Giorgetti: “italian sounding food” è una truffa

(Teleborsa) – Il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, ha definito l’italian sounding food “una truffa vera e propria”. In occasione dell’inaugurazione, presso la sede dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, della Casa dell’Anticontraffazione il ministro ha però manifestato una moderata fiducia per il prossimo futuro sulla possibilità di risolvere il problema: “credo che il nuovo clima di relazioni, che indubbiamente si è percepito anche in occasione del G7, sarà tale per cui anche di questi argomenti si potrà parlare” ma, ha sottolineato, “non credo che, de plano, si possa arrivare tranquillamente a delle soluzioni di vantaggio per noi”.

Nonostante ciò, “una postura a livello internazionale, una nuova solidarietà a livello occidentale, una chiara nuova postura nei confronti della politica cinese potrà sicuramente aiutare”, ha aggiunto. “Il Made in Italy è il valore più importante che noi in ogni sede, in ogni momento, nei confronti internazionali, riusciamo a mettere in campo – ha spiegato Giorgetti – ha un valore economico difficilmente quantificabile ma che ci contraddistingue”.

L’occasione è servita al ministro Giorgetti anche per tornare sul discorso del futuro dell’occupazione in Italia. “Ci sono settori dove non si trova manodopera e settori invece dove, purtroppo, manodopera si perderà”, ha affermato citando l’esempio dell’auto elettrica e facendo riferimento agli incontri con Stellantis sulla possibilità di produrre veicoli a batteria in Italia. “Noi dobbiamo assolutamente riuscire ad incrociare la domanda di lavoro e l’offerta di lavoro”, ha aggiunto. Giorgetti si è detto infine ottimista sulla crescita del PIL quest’anno, non escludendo la possibilità di prevedere una stima al rialzo nella Nota di aggiornamento al DEF. “Fondamentale – ha sottolineato – è che continui ad andare bene la campagna vaccinale”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Made in Italy, Giorgetti: “italian sounding food” è una t...