Macy’s avvia le assunzioni (poche) di stagionali per lo shopping natalizio

Per il prossimo Natale i colossi retail statunitensi sembrano temere affari modesti e così anche il ritmo di assunzioni rallenta nel settore del commercio, in ragione di un andamento degli affari che non sempre soddisfa. 

Così, i grandi magazzini Macy’s, che operano anche con il marchio Bloomingdale, stanno già organizzando il tour de force dello shopping natalizio ed hanno annunciato l’assunzione di 85 mila lavoratori stagionali. Il numero sembra impressionante, ma è anche inferiore di un migliaio a quello dei contratti stipulati lo scorso anno, in quanto la catena ha già annunciato che chiuderà 40 punti vendita quest’anno, a fronte di vendite stagnanti.

La stagione natalizia, che va dal Ringraziamento (Thanksgiving) che cade a novembre, sino al termine del periodo natalizio con i festeggiamenti del Nuovo Anno, è sempre un periodo molto propizio ed effervescente per il mercato de lavoro in USA. I grandi colossi retail fanno incetta di studenti a part-time, casalinghe disposte ad arrotondare e neo disoccupati desiderosi di trovare subito un nuovo impiego.

Quest’anno però la crescita degli occupati potrebbe essere molto inferiore.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Macy’s avvia le assunzioni (poche) di stagionali per lo shopping...