M5, a Milano i vaccini per i bambini si fanno in metropolitana

(Teleborsa) – Sarà la fermata Gerusalemme della metropolitana M5 di Milano ad ospitare un ambulatorio accogliente e colorato per le vaccinazioni antinfluenzali pediatriche in un locale messo a disposizione gratuitamente da Metro5, partecipata dal Gruppo FS. Si parte lunedì 16 novembre fino a venerdì 18 dicembre 2020. La gestione di tutte le attività è affidata alla Fondazione per l’Ospedale dei Bambini Buzzi Onlus.

Una partnership unica nel suo genere grazie all’alleanza tra Fondazione per l’Ospedale dei Bambini Buzzi Onlus e Metro 5, con la collaborazione di Atm, la disponibilità dell’ASST Fatebenefratelli Sacco e l’Ospedale V. Buzzi di Milano, che consentirà, in questo periodo di pandemia alle famiglie di recarsi in sicurezza presso il presidio medico sanitario dedicato ai bambini.

L’area per accedere all’ambulatorio sarà delimitata e l’accesso sarà consentito solo ad un massimo di 2 bambini con accompagnatore ogni 10 minuti nel rispetto delle norme di distanziamento sociale. Un’apposita segnaletica a terra verrà allestita all’interno e nelle adiacenze dell’ambulatorio per garantire il distanziamento durante l’attesa e per separare i flussi in entrata e in uscita dei passeggeri della metropolitana. Pannelli informativi sull’iniziativa e dispenser di gel igienizzante verranno inoltre installati in prossimità dello spazio ambulatoriale, gestito e regolato dal personale medico sanitario dedicato.

“In questo periodo di emergenza legato alla pandemia che coinvolge trasversalmente molti settori economici, Metro 5 vuole essere vicina alla città di Milano mettendo a disposizione uno spazio commerciale nella fermata di Gerusalemme, ora adibito ad ambulatorio per le vaccinazioni antinfluenzali per bambini – ha dichiarato Serafino Lo Piano, Amministratore Delegato di Metro 5 -. Questa iniziativa, è l’esempio di un approccio integrato tra diverse realtà del territorio che fa sistema, si utilizzano spazi commerciali per supportare gli ospedali che sono in sofferenza, rivisitando i nostri modelli di business. Questo è il momento per le aziende di lavorare in una prospettiva più ampia rispetto a quella della massimizzazione dei ricavi e di cogliere nuove opportunità per produrre valore, mettendo le persone al centro. La sostenibilità – ambientale, sociale ed economica – è uno dei princìpi alla base del Piano industriale 2019-2023 di FS Italiane, cardine strategico che guida le attività di tutte le società del Gruppo”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

M5, a Milano i vaccini per i bambini si fanno in metropolitana