Lyft sospende servizio in California, titolo crolla a Wall Street

(Teleborsa) – Aggressivo ribasso per Lyft, che passa di mano in perdita del 2,45%.

Sul titolo pesa la decisione presa dalla società, rivale di Uber, di sospendere il suo servizio in California a partire dalla mezzanotte locale di oggi. La sospensione del servizio è legata alla vittoria in tribunale della California, che ha fatto causa a Uber e Lyft accusandole di violare le regole non classificando i loro autori come dipendenti invece che come contractor.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice Nasdaq 100, evidenzia un rallentamento del trend di Lyft rispetto all’indice dei titoli tecnologici USA, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Il quadro di medio periodo di Lyft ribadisce l’andamento negativo della curva. Nel breve periodo, invece, si intravede la possibilità di un timido spunto rialzista che incontra la prima area di resistenza a 28,31 USD. Primo supporto individuato a 26,16. La presenza di eventuali spunti positivi propendono per un movimento verso l’alto con target 30,46.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lyft sospende servizio in California, titolo crolla a Wall Street