LVMH, inizio d’anno difficile: deludono i ricavi

(Teleborsa) – Il settore lusso inizia a sentire il peso della crisi, dopo aver tenuto a lungo.

Deludono infatti i numeri del gigante del lusso francese LVMH, che ha chiuso i primi tre mesi del nuovo anno con un giro d’affari in crescita del 4% a 8,62 miliardi di euro, contro gli 8,719 miliardi indicati dal consensus. A cambi costanti le vendite hanno registrato un incremento del 3% contro il +5% del quarto trimestre 2015 (4-5% le attese del mercato).
Nel 2015 LVMH aveva fatto registrare vendite record. 

A soffrire soprattutto il comparto moda e pelletteria mentre la situazione è migliorata nel segmento alcolici (Moët & Chandon, Dom Perignon e Hennessy), che ha segnato una crescita del 6% dopo il +4% degli ultimi tre mesi del 2015.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

LVMH, inizio d’anno difficile: deludono i ricavi