Luthansa e Easyjeat fanno rotta su Alitalia

(Teleborsa) – Dopo la conferma dell’offerta di Lufthansa che ha presentato una manifestazione di interesse solo per una parte di Alitalia, arriva l’offerta anche di EasyJet. Oggi 16 ottobre, termine ultimo per presentare le offerte su Alitalia, il vettore low cost spiega di aver presentato un’espressione di interesse per alcuni beni di una ristrutturata Alitalia, in linea con la strategia esistente di EasyJet per l’Italia”. Massimo riserbo, invece, sui contenuti dell’offerta soggetti a “riservatezza. Non c’e’ alcuna certezza – spiega la nota- che la transazione procederà e EasyJet fornirà un ulteriore aggiornamento a tempo debito se e quando opportuno”. 

Più o meno dello stesso tenore il comunicato della compagnia tedesca che spiegando che “il Gruppo ha presentato oggi una lettera di offerta, esprime l’interesse per la creazione di una New Alitalia. Lufthansa ha dichiarato il suo interesse solo per il network globale e per il business dei voli point-to-point in Europa e in Italia. 

L’offerta – prosegue Lufthansa – comprende una proposta per una nuova struttura di Alitalia con modello di business focalizzato (‘Nuova Alitalia), che potrebbe dare origine a una prospettiva economica sostenibile nel lungo termine I commissari – conclude la nota – hanno accettato di mantenere la riservatezza in merito ai dettagli dell’offerta” anche se i rumors di stampa già hanno dato alcune anticipazioni.

Secondo quanto anticipato dalle indiscrezioni, saranno messi sul piatto 500 milioni di euro concentrati solo sulla parte aviation, ossia flotta, piloti, assistenti di volo, slot.

Secondo i rumors Lufthansa chiederà inoltre il dimezzamento del personale (circa 6 mila dipendenti), la riduzione delle attività di corto e medio raggio (ormai in mano alle low cost) e un ruolo, ancora da definire, di Etihad, l’ex azionista di minoranza con il 49%.

Luthansa e Easyjeat fanno rotta su Alitalia
Luthansa e Easyjeat fanno rotta su Alitalia