Lufthansa: accordo tra governo tedesco e Commissione UE

(Teleborsa) – L’operazione di salvataggio di Lufthansa è in vista del traguardo, dopo i dubbi avanzati dal Consiglio di sorveglianza del Gruppo, che aveva fatto sapere di non essere in condizione di approvare l’accordo da 9 miliardi di euro stretto con il Governo federale tedesco, a causa delle condizioni dettate dalla Commissione Europea.

Motivo del contendere, la cessione dei diritti di atterraggio negli aeroporti di Francoforte e Monaco. Ora l’accordo tra il governo tedesco e la Commissione europea sarebbe stato raggiunto e prevede che la compagnia tedesca ceda otto slot, equamente suddivisi tra gli aeroporti hub di Francoforte e Monaco. Si tratta di condizioni molto contenute rispetto a quanto inizialmente richiesto dalla Commissione UE.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lufthansa: accordo tra governo tedesco e Commissione UE