LSE smentisce rumors cambiamenti proprietà Borsa Italiana

(Teleborsa) – Il London Stock Exchange non ha intenzione di cedere Borsa Italiana a causa dell’integrazione di Refinitiv. Lo ha precisato David Schwimmer, CEO di LSE, la società che gestisce la City di Londra.

La precisazione arriva in seguito alle ripetute indiscrezioni di stampa sul tema, motivate da presunti problemi di antitrust, ed in risposta alle più recenti ricostruzioni che parlavano addirittura di un interesse di Deutsche Boerse.

A quanto pare, il governo italiano avrebbe chiesto a Schwimmer chiarimenti sul futuro di Borsa SpA, che è strategica perché controlla la piattaforma MTS dove vengono trattati tutti i titoli di stato italiani.

(Foto: © alessandro0770 | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

LSE smentisce rumors cambiamenti proprietà Borsa Italiana