Lotteria scontrini, si può richiedere il codice: come funziona?

(Teleborsa) – Scalda i motori la lotteria degli scontrini, pronta al debutto.

Da oggi, martedì 1 dicembre, sull’apposito sito dedicato (lotteriadegliscontrini.gov.it) sarà possibile registrarsi per ottenere il codice lotteria (un codice alfanumerico e codice a barre, abbinato al codice fiscale) da esibire agli esercenti per i pagamenti solo cashless, per partecipare alle estrazioni. La lotteria, che ha subito più di uno slittamento, partirà ufficialmente dal 1 gennaio 2021.

Quattro gli step per ottenerlo: accesso al portale e inserimento del codice fiscale; accettazione dell’informativa sulla privacy e inserimento del codice di sicurezza (capcha); visualizzazione del codice sia in formato alfanumerico che di codice a barre; salvataggio sul proprio smartphone (o anche sui device come tablet o desktop) o stampa del codice lotteria.

Previste estrazioni settimanali, mensili e annuali, con premi anche per gli esercenti che possono arrivare a 5 milioni per l’estrazione annuale.

Al momento dell’acquisto, presso un commerciante o un esercente fisico (escluse le operazioni con e-commerce ), basterà mostrare il codice lotteria che verrà associato alla spesa effettuata e allo scontrino d’acquisto che sarà quindi inviato al “cervellone” dell’Agenzia delle Entrate. Per ogni scontrino saranno generati dei ticket virtuali destinati, appunto, a partecipare alle estrazioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lotteria scontrini, si può richiedere il codice: come funziona?