L’oro vola sulle tensioni in Medio Oriente

(Teleborsa) – La corsa all’oro ha toccato ieri (6 gennaio 2020) nuovi massimi, quelli da aprile 2013. Gli investitori, preoccupati per l’escalation delle tensioni in Medio Oriente, hanno deciso di mettersi al sicuro acquistando sui mercati internazionali beni rifugio, tra cui l’oro.

Il metallo giallo ha toccato i 1588 dollari l’oncia per poi ripiegare un po’ stamane e attestarsi a 1568 dollari.

Secondo alcuni trader potremmo assistere a nuovi rialzi dell’oro, su possibili rappresaglie iraniane.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’oro vola sulle tensioni in Medio Oriente