L’oro spicca il volo sul ritrovato appeal dei beni rifugio

(Teleborsa) – L’Oro spicca il volo grazie al ritrovato appeal dei beni rifugio, dopo l’attentato in Spagna e gli attacchi avvenuti nel pomeriggio in Finlandia e Germania. 

Il metallo prezioso è balzato oltre la soglia dei 1,300 dollari, al massimo degli ultimi 9 mesi, superando questa soglia per la prima volta quest’anno. Le quotazioni sostano al momento a 1.286,29 dollari l’oncia, ma il gold ha toccato un massimo giornaliero di 1.300,83 dollari. 

Oltre al rischio attentati, in realtà, l’oro viene galvanizzato anche dalle indicazioni giunte dalla Fed nei giorni scorsi: le minutes dell’ultimo incontro del FOMC hanno rivelato infatti una forte preoccupazione per la ripresa dell’inflazione, riducendo le probabilità di intervento sui tassi d’interesse USA. Il dollaro si è infatti deprezzato, per poi recuperare sull’euro attorno a 1,175 USD.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’oro spicca il volo sul ritrovato appeal dei beni rifugio