L’OPEC mette KO Kinder Morgan e l’intero settore Oil & Gas

(Teleborsa) – Giornata da dimenticare per Kinder Morgan, che sta lasciando sul parterre il 6,75% sui valori precedenti.

La società energetica statunitense sconta, al pari di tutte le rivali, il nuovo crollo delle quotazioni del greggio in scia all’inattesa decisione dell’OPEC di alzare la produzione.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice, evidenzia un rallentamento del trend di Kinder Morgan rispetto all’indice S&P-500, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

Lo status tecnico di Kinder Morgan mostra segnali di peggioramento con area di supporto fissata a 17,12 dollari USA, mentre al rialzo l’area di resistenza è individuata a 18,55. Per la prossima seduta potremmo assistere ad un nuovo spunto ribassista con target stimato verosimilmente a 16,63.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’OPEC mette KO Kinder Morgan e l’intero settore Oil &...