Londra-Usa: al via round trattative commerciali

(Teleborsa) – Il Regno Unito ha delineato i suoi obiettivi di negoziazione in vista dei colloqui commerciali con gli Stati Uniti – che dovrebbero prendere il via questo mese – in cerca di un accordo rispetto al quale il Premier britannico Johnson ripone grandi speranze che, nelle intenzioni, dovrebbe fornire una spinta di 3,4 miliardi di sterline ($4,4 miliardi ) all’economia britannica.

Sul tavolo, punti cruciali nel recente dialogo tra le due parti: da un lato, protezione del Servizio Sanitario Nazionale in primis, dall’altro elevare gli standard di sicurezza alimentare e benessere degli animali. Prioritario anche il capitolo sul commercio digitale.

I colloqui con Bruxelles sulle future relazioni commerciali della Gran Bretagna con l’Unione europea stanno invece per entrare nel vivo e si annunciano, invece, decisamente in salita come le dichiarazioni degli scorsi giorni dei protagonisti lasciano intendere.

Nei giorni scorsi, infatti, il capo negoziatore europeo Michel Barnier ha ribadito la sua disponibilità a stabilire un accordo di libero scambio, a condizione che Londra sia disposta ad allinearsi a standard e regole europee. Punto questo sul quale il Premier Boris Johnson ha tuonato più volte esprimendo disaccordo, pronto a dare battaglia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Londra-Usa: al via round trattative commerciali